Strumenti per misura a disco circolare

registratore-di-temperatura-am6p21

Gli strumenti per misura a disco circolare sono utilizzati per calcolare sia la pressione che la temperatura e vengono usati, soprattutto, nelle industrie. In commercio ne esistono diversi modelli, disponibili anche in siti specializzati come www.amecroma.com, dove è possibile richiedere preventivi personalizzati, consultare le schede tecniche dei prodotti e chiedere informazioni prima dell’acquisto.

Registratori di pressione a disco circolare

Il registratore di pressione a disco circolare della serie AMP/A1 è uno strumento in acciaio inox, ideale per registrare le lavorazioni cicliche in industrie come quelle petrolchimiche, farmaceutiche o alimentari. La sua particolare struttura gli consente un’ottima resistenza anche nelle condizioni d’esercizio rese difficili dall’eventuale aggressività del fluido o dell’ambiente in cui si trova, ma non è idoneo per misurare fluidi ad alta viscosità o che tendono a cristallizzarsi. Può lavorare in condizioni estreme e in ambienti che registrano temperature tra i -30° e i +65°. Riguardo le caratteristiche tecniche, il diametro della casa è di 160x200x250 mm, la cassa e l’anello sono costruiti in acciaio inox AISI 304, come l’attacco a molla Bourdon sempre in acciaio inox, ma AISI 316. L’amplificatore è in acciaio inox AISI 304 + teflon, mentre il disco diagrammale misura Ø125xØ180 mm. Infine, l’ampiezza di lettura è 43×70 mm.

Registratori di temperatura a disco circolare

I registratori di temperatura a disco circolare si dividono in due tipologie: la serie AMTD/Q che comprende termometri a gas inerte, e la serie AMTB/Q di cui, invece, fanno pare i termometri bimetallici. Sono strumenti molto affidabili, precisi e, soprattutto, economici. Vengono utilizzati in tutti quei settori dove è necessario un costante controllo della temperatura, in particolare nelle industrie farmaceutiche, alimentari e della refrigerazione, dove spesso c’è totale assenza di mercurio. La cassa di questi registratori misura 144×144 mm in ABS, mentre il vetro trasparente è di 5 mm e la molla termometrica è costruita in acciaio molibdeno.
Un’altra tipologia di registratori di temperatura a disco circolare, sono quelli appartenenti alla serie AMT-A1, di cui fanno parte termometri a gas inerte, installabili anche a parete, tramite una flangia. Questi registratori trovano il loro ideale impiego in tante industrie, ma soprattutto in quelle dove è assente il mercurio, come nel settore della refrigerazione, in quello farmaceutico e alimentare. I registratori di temperatura a disco circolare della serie AMT-A1 sono disponibili anche nella versione cosiddetta “antivibrante” (la serie si chiama AMTA/A1), utile per installare frigoriferi e apparecchiature vibranti negli automezzi. Questi registratori sono formati da tre parti, il bulbo dove si trova l’elemento sensibile che si espande influenzato dalla temperatura; il capillare, che collega il bulbo alla molla spirale e la molla stessa, ovvero il meccanismo che sposta angolarmente la lancetta porta-pennino sul disco diagrammale.
Infine, il terzo registratore di temperatura a disco circolare fa parte della serie AM6P1 ed è in grado di misurare anche l’umidità. A differenza dei precedenti, questo modello è dotato di carta diagrammale da 152mm (corrispondenti a 6 pollici), di due pennini e di un’orologeria di precisione. In questo caso, l’utente ha più libertà di personalizzazione, potendo stabilire sia i tempi di registrazione che i ranges di temperatura e il registratore può essere alimentato a corrente, pur possedendo una batteria di backup. La velocità di rotazione del disco diagrammale è di 24h o 7 giorni, il range d’umidità va da 0 a 95% RH, mentre la precisione dell’umidità varia circa del 2% RH da 0 al 60% e circa del 3% RH dal 60 al 95%. Il range di temperatura va da 0° a 50°C, la precisione della misurazione della temperatura varia di circa -1°C da 0 a 50°C; infine, il grado di protezione è IP21.